lunedì 31 marzo 2014

Auguri cuginetta!

Lunedì 24 è stato il primo compleanno della mia cuginetta Amélie! 
Lei non abita nella mia stessa città, per arrivare a casa sua ci vogliono due ore di viaggio. 
Abbiamo fatto una sorpresa a mia zia che non sapeva che andavamo a trovarli per festeggiare insieme il compleanno di Amélie. Quando ci hanno visto erano tutti contenti! 
Naturalmente per la mia piccola cuginetta non potevo non fare un biglietto a mano tutto per lei!
Siccome a mia zia piacciono le fate, ho disegnato una fata e ho creato un piccolo biglietto pop-up.

Ho fatto così:

- ho preso un cartoncino e l'ho piegato a metà
- dal lato piegato ho fatto due piccoli tagli uguali verso l'interno 
- ho riaperto il biglietto e spinto verso l'interno il piccolo quadrato ottenuto
- richiudendo il biglietto,rimane un buco, allora l'ho ricoperto con una pezzetto di cartoncino e l'ho decorato
- nel quadrato ottenuto all'interno del biglietto, ho attaccato il "numero uno" fatto con la carta. Questo sarà l'elemento pop-up
- a questo punto mi sono divertito a decorare il biglietto come più mi piaceva! Inoltre ho disegnato una fatina che tira un filo col nome Amélie.

Questo è il risultato!

Parte frontale del biglietto

Biglietto aperto

Questa è la fata che ho disegnato
Spero che quando Amélie sarà più grande, le piacerà riguardare questo mio biglietto fatto col cuore!

lunedì 24 marzo 2014

Il papà

Tu giochi con me,
e mi fai sentire un re.

Tu sei nel mio cuore
ma per me lui non muore.

Tu sei un brontolone
ma non un tontolone!

Sei alto alto
ma non fai un salto.

Eros

Festa del Papà

Il 19 marzo è stata la festa del papà. 
A scuola abbiamo preparato un lavoretto con la carta e ognuno di noi ha composto una poesia dedicata al proprio papà.
Abbiamo costruito un papà di carta, disegnando la faccia come il proprio papà.
Per costruirlo occorrono questi materiali:
- un foglio normale A4
- mezzo foglio normale A4
- un foglio A4 più spesso, quello da disegno "Fabriano"
- forbici,matita e colori
Si procede in questo modo:
prima parte
- si piegano a fisarmonica sia il foglio A4 intero che quello a metà 
- si ripiegano a metà incollando le due parti e fermando con la pinzatrice
- si incollano e pinzano i due ventagli ottenuti
seconda parte
- si disegna il volto del proprio papà in un foglio, si colora e si ritaglia incollandolo al centro del cerchio a ventaglio creato prima
terza parte
- si disegna il corpo nel foglio A4 Fabriano e si ritaglia
quarta parte
- si disegnano le righe e si scrive la poesia o la frase che si vuole dedicare al proprio papà. Si incolla il corpo al ventaglio piegandolo in alcuni punti.

Questo è quello che ho creato io


Se si vuole, si può creare anche una busta, pinzando due fogli A3 nei tre lati e disegnandoci sopra ciò che si vuole.

Questa è la busta che ho creato


Anche questa volta ho composto una poesia dedicandola al mio papi. La potete trovare nella sezione Giovane Poeta.

sabato 22 marzo 2014

L' Anniversario

Il 12 marzo è stato il diciannovesimo anniversario del mio matrimonio. Eros ci ha voluto fare un regalo, per noi meraviglioso. E' da meno di un mese che ha iniziato a comporre poesie; le rime gli arrivano con naturalezza!
Ecco la poesia che ci ha dedicato e che apre un nuovo spazio nel blog, si chiamerà "Giovane Poeta".

Ti sposi in chiesa
e sei consapevole che fai una grande spesa.

Il prossimo anno farai l'anniversario
ma non precisamente nello stesso orario.

Noi lo festeggiamo tutti e tre
in questa casa non c'è un re!

Andiamo a mangiare fuori
gustando i sapori.

  Eros

giovedì 20 marzo 2014

La Rana salterina

Da un libro che si chiama "Il crea giochi - creare giochi per poi giocarci" (edizioni del borgo) regalato da una cara zia, oggi Eros ha voluto provare a creare la rana salterina origami.
Abbiamo seguito queste indicazioni partendo da un foglio di carta quadrato.







Il risultato è stato questo e direi che siamo MOLTO soddisfatti!


 

Benvenuti!!!!

Ecco che finalmente riusciamo a dare il via a questo piccolo piccolo spazio virtuale, dove pubblicheremo il tempo che passiamo insieme. L'inverno è lungo e freddo e i giorni non sono tutti uguali: in alcuni giorni ci si dedica a qualche attività di svago (nel nostro caso è la Breakdance), in altri giorni si va a casa di un amico a giocare e in altri ancora è l'amichetto che viene a giocare a casa nostra. Poi ci sono i giorni dove c'è tanto da studiare ... e non rimane neanche un minuto libero :( 
Ma ogni tanto, dopo i compiti, non ci sono impegni, fuori piove e fa freddo e allora ... ... arriva la domanda "Mamma, facciamo qualcosa insieme?" Ma cosa? Prepariamo un biglietto per un compleanno, costruiamo un origami, facciamo i biscotti ... ... chiacchieriamo, ridiamo, ci raccontiamo!
Da qui il desiderio di mio figlio nel voler creare questo nostro spazio, lo spazio "mio e di mamma", dove mettere qualsiasi cosa che facciamo insieme.
Ma come lo chiamiamo?
Ogni giorno, ma davvero ogni giorno, mio figlio mi chiede un foglio per disegnare, tagliuzzare, piegare, copiare! 
E da qui l'idea del nome!
Ma chi verrà a visitare questo blog?
Non è un blog professionale, non ci sono informazioni chiare e dettagliate, non abbiamo nessuna competenza particolare come la fotografia, lo scrap-booking, il decoupage e così via....
Forse verrà a trovarci qualche bambino insieme alla sua mamma, o forse è un esempio per altri bambini per far capire che non esistono solo videogiochi ma che si può passare il tempo anche diversamente e che esistono davvero tanti altri interessi!
Forse, però, non verrà a trovarci nessuno ... ... ma non importa, questo rimane il nostro piccolo spazio virtuale! 
Allora... ... partiamo!
Con la speranza di riuscire a tenere sempre vivo il blog, aggiornandolo ogni tanto!