giovedì 22 giugno 2017

Omino blu - Mostri amigurumi!

E' passato davvero tanto tempo dall'ultima creazione amigurumi "mostruosa"...quando ebbe vita l'orsetto Ninja!
Quando iniziai ad appassionarmi a questa tecnica creativa, compravo libri che mi aiutassero a realizzare pupazzi semplici e contemporaneamente a prendere manualità nella lavorazione.
A distanza di due anni, devo dire che inizio a migliorare...ma ho ancora molto da imparare!

Oggi vi presento un altro "piccolo mostro" (alto 13 cm) che ho realizzato seguendo lo schema del libro della Giunti "Amigurumi,25 piccoli nostri all'uncinetto".
Purtroppo non posso trascrivervi lo schema, perché per legge non posso trascriverlo se non previo consenso.

Vi mostro solo il "servizio fotografico" che ho fatto a questo buffo omino che ai bambini piace tanto!

Se siete alle prime armi con questa tecnica (e avete bambini a cui regalare i mostri realizzati!!) vi consiglio questo libro che vi aiuterà a prendere dimestichezza con i punti base. Premetto però che questo libro non mi è stato di grande aiuto per imparare i punti perché, secondo il mio punto di vista, non vengono spiegati molto bene. Quindi, imparate i punti base seguendo alcuni video tutorial (per esempio io ho imparato seguendo la gentilissima Cristiana di "L'angolo di Criss" e la dolce Chiara di "Per filo e segno"), dopodiché divertitevi a dare vita a questi mostriciattoli!

Per realizzare gli occhietti, ho usato quelli a pressione e ho decorato le pupille usando una puntina di tempera bianca applicata con uno stuzzicadenti.







 





copertina del libro



presentazione dell'Omino Blu!




lunedì 19 giugno 2017

Mousse al caffè con il "Toma's" caffè!

Buongiooooorno a tutti 😘😊 !!!!
Voglio presentarvi la ricettina di un dolce semplice senza cottura!

Un piccolo peccato di gola che...ogni tanto possiamo concederci 😋

Questa ricetta è ideata da Benedetta di "Fatto in casa da Benedetta" che ogni giorno cucina prelibatezze per tutti i gusti!

Vi mostro qualche foto della mousse che ho preparato ma vi invito a guardare il video di Benedetta :)

L'unico ingrediente che ho cambiato rispetto alla ricetta originale, è il caffè. Benedetta usa il caffè in polvere, io invece ho preferito usare due tazzine di caffè espresso "Toma's", per me un caffè buonissimo, dai mille gusti! 
Compro questo caffè dalla mia cara amica "Bettascrap" che lavora nella sua Torrefazione. Non immaginate il profumo del pacchetto di caffè appena macinato 😍

Ecco gli ingredienti:

500 ml di latte
2 tazzine di caffè
25 gr di amido di mais
2 uova
150 gr zucchero (io uso quello di canna)

Avendo usato il caffè espresso, ho preferito diminuire di poco la quantità del latte.

Per prima cosa si deve mescolare un pò di latte con l'amido di mais.




In una pentola (che dopo dovrà essere messa sul fornello) sbatto le uova con lo zucchero.


Unisco tutti gli ingredienti e metto sul fornello portando a ebollizione fino ad ottenere un composto denso.



Al termine, togliere dal fuoco e coprire con la pellicola. Far raffreddare.




Avendo usato una pentola col doppio fondo, mi sono resa conto che occorreva molto tempo per raffreddarsi. Così ho travasato il composto in una ciotola.




Una volta raffreddata, ho preparato delle coppette aggiungendo una spolverata di cacao amaro in polvere.




giovedì 15 giugno 2017

Un cuore speciale....

Sempre alla ricerca di oggetti speciale per i nostri Amici Animali, oggi vi mostro cosa ho realizzato con una sagoma di legno a forma di cuore.

Dedico questo lavoretto alla mia Ketti ed a tutte quelle meravigliose creature che fanno parte della famiglia, pur avendo una coda e quattro zampe 😍😍

Per realizzare questi oggetti, utilizzo sempre materiali di buona qualità e mai scadenti (catenelle, gancetti, sagome, colori) comprese le perline da stirare che sono sempre originali Hama Beads!










Partecipo al Linky Party di Decoriciclo:





Le mie creazioni si trovano nel mio Shop 😊

lunedì 12 giugno 2017

Biscotti per cani senza conservanti!

Eccomi anche questo lunedì con una ricettina!
Questa volta però la dedico a quelle creature fantastiche che amiamo alla follia, i nostri fedeli cani!

E' da tanto che desidero preparare i biscottini premio per la mia Ketti, finalmente l'ho fatto!

Anche questa volta è Benedetta che suggerisce la ricetta che lei sua per Nuvola, il suo cane fantastico!
E, come sempre, vi invito a guardare il suo video tutorial!

Nota importante:
come giustamente specifica Benedetta, chiedete al vostro veterinario se questi ingredienti sono adatti al vostro cane!

Ecco gli ingredienti:

300 gr di farina (Benedetta usa quella integrale, io ho usato la 0 ma la prossima volta userò sicuramente quella integrale!)
1 uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci
50 ml di acqua
50 ml di olio (di lino, di mais o di oliva)
20 gr di formaggio grana padano (serve solo per aromatizzare, io ho messo solo 10 gr)

Per le mie ricette utilizzo sempre farina e uova "La Montanari", prodotti speciali che trovo nella mia macelleria di fiducia "Beciani".

E ora, procediamo!




Unisco e mescolo tutti gli ingredienti in una ciotola.

Fino ad ottenere un panetto omogeneo.


Stendo col mattarello e ricavo i biscotti con la formina.



Inforno su una teglia ricoperta di carta da forno a 180° per 20 minuti.



Attendiamo insieme la cottura ....



Quando sono raffreddati .... assaggiamo! 


Esperimento riuscito!!!!
La prossima volta li faremo al gusto mela!!


giovedì 8 giugno 2017

Smile all'uncinetto!

Domenica scorsa siamo stati invitati al compleanno di Alessandro, il figlio della mia cara amica Elisa, nonché "mamma creativa" con la quale collaboro :) Non a caso il nostro shop si chiama "Creazioni EliWanda" !!

Oltre ad un regalo acquistato, esageratamente Juventino, non potevo non fare qualcosa con le mie mani ...e col mio cuore❤

Ho pensato di fare una mega pallina smile che Alessandro potrà appendere dove più gli piace!

Essendo un regalo destinato ad un bambino di 8 anni, ho utilizzato gli occhietti mobili che ho attaccato con la colla.

Ho usato un filato acrilico giallo per uncinetto 2.5/3.5 e l'ho lavorato con l'uncinetto 3.5.
Per ricamare la bocca e le sopracciglia ho usato un filato di cotone nero 2.5/3.5. La dimensione finale della pallina è di circa 23 cm di circonferenza. Trovate lo schema sotto il post.

Spero tanto che Alessandro sia stato contento di questo mio pensierino 😊





SCHEMA SMILE

1) Anello magico con 6 mb
2) 1 aum in ogni maglia bassa precedente (12)
3) 1 mb 1 1 aum (18)
4) 2 mb e 1 aum (24)
5) 3 mb e 1 aum (30)
6) 4 mb e 1 aum (36)
7) 5 mb e 1 aum (42)

Dall'ottavo giro al tredicesimo, fare 7 giri di 42 mb.

14) 7 mb e 1 dim (36)
15) 6 mb e 1 dim (30)
16) 5 mb e 1 dim (24)
17) 4 mb e 1 dim (18)
18) 5 mb e 1 dim (12)
19) 3 mb e 1 dim (6)
20) 2 mb e 1 dim 
21) 1 mb e 1 dim
22) 6 diminuzioni

Fermare il filo, tagliare e rifinire.
Ricamare gli occhi e le sopracciglia col filato di cotone.



lunedì 5 giugno 2017

Le mie polpette di zucchine

Buon lunedììììì a tutti 😊😊😊

Sono sempre alla ricerca di ricettine semplici soprattutto di dolci, dato che non sono molto brava a farli.
Ma oggi voglio presentarvi le mie polpette di zucchine, nate casualmente raccogliendo un pò di ingredienti che avevo nel frigorifero.
Mi lascio sempre ispirare dalle ricette di "Fatto in casa da Benedetta" che propone le polpette di zucchine utilizzando come base la ricotta. Non avendola in casa, l'ho sostituita con del pane da tramezzino ammollato nel latte. Ma proverò anche le polpette di Benedetta :)

Ecco gli ingredienti:
una zucchina
una fetta di pane da tramezzino
un uovo (facoltativo)
un cucchiaio abbondante di formaggio spalmabile
un pò di grana padano grattugiato
pane grattugiato, latte, sale, pepe, noce moscata,olio

Ovviamente le quantità degli ingredienti variano in base alla quantità di frittelle che si vogliono ottenere. Con le mie quantità ho ottenuto circa 10 polpette dalla forma schiacciata.

Procediamo!

Per prima cosa ho messo la fetta di pane nel latte per farla ammorbidire.


Utilizzando una grattugia a fori larghi, ho grattugiato la zucchina.


Ho unito tutti gli altri ingredienti, tranne il pane grattugiato.


Un pò alla volta, ho iniziato ad aggiungere il pane grattugiato fino ad ottenere una consistenza che mi permetteva di formare le polpette. Ho comunque lasciato una consistenza morbida e un pò appiccicosa, dato che avrei ripassato le polpette nel pane grattugiato prima di friggerle.




A questo punto ho fritto le polpette, ma la prossima volta provo a cuocerle nel forno!

Devo dire però che il risultato è stato ottimo e ....sono finite :)



mercoledì 31 maggio 2017

La casa di Fiocco / casetta perline da stirare

Poco tempo fa avevo acquistato un nuovo telaio Hama Beads a forma di casetta ma non avevo ancora avuto nessuna ispirazione creativa :) 

Pochi giorni fa....l'illuminazione!
"Voglio creare una targhetta da appendere o appoggiare nei supporti, col nome del nostro amico fedele!"

Ho pensato di fare un regalo a Serenella, la toelettatrice della mia dolce Ketti, creando una targhetta col nome del suo adorato Fiocco!

Essendo la prima che creo, mi sono accorta che ha qualche difetto...che correggerò nelle prossime creazioni :)

Ma sono certa che il regalo sarà gradito!!


misura della targhetta 12x14 cm


lavori in corso...

Partecipo molto volentieri al tema di Maggio di Ispirazioni&Co




Potete trovare questa creazione nel mio shop "Creazioni EliWanda".

lunedì 29 maggio 2017

Il dolce dell'ultimo minuto!

Buon lunedì a tutti 😊😊

Molte persone si sentono tristi il lunedì perché ricomincia il lavoro, la scuola, gli impegni e le corse giornaliere!

E allora...perché non addolcire questa difficile giornata con un dolcetto velocissimo e semplicissimo?
E se ve lo dico io, dovete fidarvi...dato che non sono affatto brava a fare i dolci!

E' una ricetta che ho visto nel canale youtube "Fatto in casa da Benedetta", della super cuoca Benedetta!
Chi non la conosce ormai? Benedetta presenta spesso ricette alla portata di tutti, anche di quelle come me che non sanno fare i dolci :)

Ho fatto solo qualche modifica perché non avevo in casa gli stessi ingredienti. Vi invito quindi a seguire il suo video tutorial!

Ingredienti, pochissimi e semplicissimi!

- Biscotti semplici (io ho usato i Novellini ma vanno bene anche altri)
- Caffè
- Granella di nocciole e scaglie di cioccolata (non avendo in casa questi ingredienti, ho usato la granella di mandorle e il cacao amaro in polvere)

Per la crema: latte, uova, zucchero, farina, scorza limone

Preparare il caffè e inzuppare velocemente i biscotti che andremo a disporre in una pirofila o vassoio.



La quantità della crema che andremo a preparare varierà in base alla quantità dei biscotti e ovviamente del vassoio usato.
La ricetta base prevede 4 uova, 4 cucchiai di zucchero, 4 cucchiai di farina e 500 ml di latte. Io la modifico in proporzione in base alla quantità che voglio ottenere.

Benedetta consiglia di sbattere le uova in un tegame insieme allo zucchero (io uso quello di canna). Io uso la frusta elettrica. Unire poi la farina. Nel frattempo far scaldare il latte con la scorza di limone.


Unire il latte caldo al composto di uova/zucchero/farina al latte e mettere sul fornello continuando a girare fino ad ottenere la densità desiderata della crema.


A questo punto non rimane altro che versare la crema sui biscotti e guarnire a piacere!





giovedì 25 maggio 2017

Auguri Katia! - Gufetto amigurumi

Questo mese ha compiuto gli anni Katia, una mia amica...
Un'amica un pò speciale, un'amica fuori dal comune, un'amica che vedo pochissimo e con la quale non esco mai!
Ma allora direte....ma che amica è?
Non lo so, non lo sappiamo nessuna delle due. Sappiamo solo che una è speciale per l'altra.
Katia è' nel mio cuore!

Per il suo compleanno ho voluto creare qualcosa di speciale che spero le porti tanta fortuna, un gufetto dai mille colori 😍

Per crearlo ho seguito il video-tutorial di Chiara del canale youtube "Per filo e segno"
La particolarità di questo piccolo progetto sono gli occhi 😊

Chiara ha avuto la bellissima idea di utilizzare due fermacampioni anziché i bottoni o gli occhietti di sicurezza (che si usano soprattutto per pupazzetti dedicati ai bambini piccoli).
Come suggerito da Chiara ho colorato i fermacampioni con un pennarello indelebile nero. 

Per rifinirli e renderli lucidi ho pensato di dipingerli con lo smalto per le unghie trasparente.

Col consenso di Chiara, troverete in fondo lo schema che ho trascritto dal suo video tutorial e che potrete tenerlo come promemoria. Vi invito però a seguire le sue indicazioni (che qui non sono specificate) per riuscire a realizzare al meglio questo simpatico gufetto!





Retro del gufetto



SCHEMA GUFO PORTACHIAVI 

(i cambi colori sono facoltativi, in base al proprio gusto!)

Ho utilizzato un filato in cotone.

Anello magico con 8 ma
Chiudere con mbss e tagliare il filo
Cambiare colore
Ora andremo a lavorare tra le maglie alte dove ancoriamo il filo e faremo 2 mma in ciascuno spazio (avremo 16 mma)
Alla fine chiudere con la mbss nella prima mma
Chiudere, tagliare il filo e cambiare colore
Ora andremo a lavorare tra le 16 mma
Fare 1 mb, 1 cat e una mb nello spazio successivo 
Al termine del giro si avranno 16 mb e 16 spazi da 1 catenella.
Tagliare il filo e cambiare colore
Ora si lavora nello spazio da una catenella del giro precedente
Fare 2 mb e 1 cat nello spazio successivo (32 mb e 16 spazi da 1 catenella)
Gli ultimi due giri si lavorano nello spazio da 1 catenella
Fare 3 mb per 11 volte
(rimarranno 5 spazi da 1 catenella)
Nel primo spazio lavorare 3 ma
Nel secondo spazio lavorare 2 mma
Nel terso spazio lavorare 1 mb
Nel quarto spazio lavorare 2 mma
Nel quinto lavorare 3 ma
Chiudere con una mbss nella prima maglia bassa lavorata

Per fare l'ultimo giro bisogna girare il lavoro per rifinire meglio la parte delle orecchie.
Saltare il punto vicino all'uncinetto e nel punto successivo lavorare 1 mb, nel punto successivo lavorare 1 mma e (nello stesso punto) 1 ma.
Nel punto successivo lavorare 1 mad (maglia alta doppia) e 1 ma.
Nei successivi cinque punti lavorare 1 mb
Dopodiché si ripete la sequenza lavorando nel punto successivo 1 ma e 1 mad
Nel successivo 1 ma e 1 mma
Concludere facendo 1 mb nel punto successivo e chiudere con 1 mbss

Lavorare un'altra parte uguale a quella appena creata che andrà cucita insieme successivamente. Sistemare i fili nel retro.

OCCHI
Anello magico con 8 mma
Tirare la codina e chiudere con una mbss nella prima mma lavorata, tirare il filo senza fare il nodino.
Ripulire i fili in eccesso e creare due occhi.

Inserire il fermacampioni colorato al centro degli occhietti creati.

Ricamare il becco (seguire le istruzioni di Chiara!!)

Concludere il lavoro cucendo insieme le due parti del corpo del gufo, imbottire poco prima di chiudere definitivamente.

Per inserire l'anello portachiavi ci sono vari modi. Io ho preferito inserire un piccolo anello al centro della testa e, su quello, agganciare l'anello. Chiara invece usa un metodo diverso che vi invito a vedere nel suo video 😊

Potete poi abbellire il gufetto con un bottoncino oppure con un piccolo fiocchetto che Chiara vi mostra nel video!














lunedì 22 maggio 2017

Cantucci senza burro

Oggi niente perline e niente uncinetto...
Voglio condividere con voi una ricetta semplicissima che ho scoperto su Youtube! Dovete sapere che io non amo mangiare i dolci...a parte quelli secchi, come i biscotti e i cantucci :)

Con questa semplice ricetta riuscirete a fare dei cantucci leggeri, perché non contengono né burro né olio e soprattutto, occorrerà pochissimo tempo!

Via con gli ingredienti!
Facilissimi da regolare in base alla quantità che si vuole ottenere, si andranno a dosare in riferimento al numero di uova impiegate.

Per ogni UOVO si usano:
100 gr. di zucchero
100 gr. di farina
100 gr. di mandorle

Io preferisco lo zucchero di canna e la farina 0 (e non la 00).
Le mandorle possono essere messe intere o sbriciolate (o miste).
Se si vuole, si può aggiungere un pò di limone grattugiato o un goccio di anice.
Ho aggiunto anche un pizzico di lievito (io uso quello al cremor tartaro) per renderli un pochino più morbidi.
Insomma...ognuno si sbizzarrisce come vuole!


Sbattere le uova e lo zucchero con la frusta (io uso quella elettrica)

Aggiungere la farina

Mescolare con una forchetta o un cucchiaio

Aggiungere le mandorle

Nella teglia del forno ricoperta con la carta da forno, mettere l'impasto (col cucchiaio) creando dei filoncini. Saranno irregolari ma non ha importanza!
Cuocere per 15/20 minuti a 160/170°

Sfornare e tagliare con un coltello da pane.

Riposizionare i cantucci nella teglia e infornare per altri 7/8 minuti a 150°.
(il tempo varia in base a quanto li vogliamo indurire)

Sfornare!!
Per questa ricetta ringrazio Antonietta Cericola per aver fatto conoscere questa super ricetta super veloce!!